Club Nautico Fanese "G.Vivani" asd

FIV n°312 – CONI n°0182

Patente Nautica

CLUB NAUTICO FANESE “ Geremia Vivani ” a.s.d.

Corso di Patente Nautica da diporto*
vela & motore

senza limiti dalla costa

*Riservato ai soci del Club Nautico Fanese
tel. 0721807909 (sede)

tel 360 933187 (Ferruccio)

email info@clubnauticofanese.it

I corsi iniziano normalmente in  Ottobre

Il corso, presieduto da un Capitano di Lungo Corso, è rivolto ai soci del Club Nautico Fanese che intendono sostenere l’esame per il conseguimento della Patente nautica senza limiti dalla costa. Il suo obiettivo è quello di rendere più agevole l’approccio a materie complesse, semplificando le nozioni riportate in forma piuttosto articolata nei testi istituzionali.

La FIV, a cui il Club Nautico Fanese è affiliato sin dalla fondazione nel 1953 , è stata riconosciuta con decreto del Ministero dei Trasporti del 20 luglio 2010 quale ” centro di istruzione per la Nautica” di cui  all’art.1 del D.M. 25 febbraio 2009

Noi del Club Nautico Fanese pertanto, mettiamo a disposizione dei soci la sede del Club per le lezioni teoriche, i nostri istruttori federali per le prove in mare con un’imbarcazione a vela e una a motore e tutto il materiale necessario per il carteggio per essere in grado di superare i vari problemi legati alla conduzione di un imbarcazione da diporto ed arrivare all’esame preparato in maniera idonea.

Per ottenere la patente bisogna affrontare un esame teorico ed uno pratico. La patente ha una validità di 10 anni dalla data di rilascio, convalida o revisione. Durante il corso verranno, inoltre, esplicate le pratiche per ottenere il certificato limitato di radio telefonista per navi( valido per navi fino a 150 tonn di stazza lorda e con potenza di trasmissione fino a 60 Watt).

Il corso per la patente nautica è tenuto a Fano presso la sede del Club Nautico Fanese, ha una durata di cinque mesi con due incontri serali la settimana e le uscite in mare nei week-end con una imbarcazione a vela e una a motore.

NORMATIVE PATENTE NAUTICA

Quando è necessaria:

La patente nautica abilita al comando e alla condotta delle unità da diporto. E necessaria nei seguenti casi:
• Per la navigazione oltre le sei miglia dalla costa.
• Per comandare unità a motore, a vela con motore ausiliario o motovelieri che abbiano un motore superiore a 40,8 cavalli (30 Kw) o con una cilindrata superiore a:
– 750 cc se a carburazione a due tempi;
– 1.000 cc se a carburazione a quattro tempi, fuoribordo;
– 1.300 cc se a carburazione a quattro tempi, entrobordo;
– 2.000 cc se diesel.
• Per condurre unità adibite allo sci nautico.
• Per condurre gli acquascooter e mezzi simili.
• Per condurre unità da diporto superiori ai 24 m occorre la patente per navi da diporto.

Avvertenze: una sentenza della magistratura ha precisato che chi governa (timona) una barca non deve necessariamente avere la patente nautica, l’importante è che a bordo ci sia una persona munita di regolare abilitazione che si assuma la responsabilità del comando e coordini le operazioni relative alla navigazione

Tipi di patente nautica

Le patenti sono rilasciate per:
• la navigazione entro 12 miglia dalla costa;
• la navigazione senza alcun limite dalla costa.

Età minima
L’età minima per condurre unità da diporto, a secondo del tipo di mezzo, è la seguente:
• 23 anni: per condurre navi da diporto;
• 18 anni: per condurre imbarcazioni e natanti per i quali è previsto l’obbligo di patente;
• 16 anni: per condurre natanti a motore o a vela;
• 14 anni: per condurre natanti con superficie velica superiore ai 4 metri quadrati, nonché unità a remi che navigano entro un miglio dalla costa.

Bollo per la patente
Il bollo per la patente nautica è stato abolito con la legge Finanziaria del 2000 (Titolo II – Art. 11).
Validità
Le patenti hanno una validità di 10 anni dalla data del rilascio; questo periodo è ridotto a 5 anni per coloro che al momento del rilascio o del rinnovo abbiano superato il sessantesimo anno d’età. La convalida può essere presentata anche prima della scadenza, in questo caso la durata decorre dalla data di convalida.

Rinnovi, convalide, smarrimento, etc.

Per le operazioni di convalida, rinnovo, sostituzione, smarrimento e cambio di residenza da annotare sulla patente nautica, l’amministrazione ha previsto un modello unico che riporta, per ogni richiesta, le procedura da eseguire e i documenti da presentare. Per scaricare il modello unico, clicca qui.

Portatori di handicap
Non sono previste patenti nautiche speciali per soggetti portatori di handicap. Il regolamento per la patente nautica n. 431/97 in questi casi prevede che l’accertamento dei requisiti fisici o psichici sia demandato alle commissioni mediche locali, costituite in ogni Provincia presso le unità sanitarie locali. Le commissioni in relazione al tipo di handicap possono proporre termini ridotti di validità per la patente in relazione al tipo di abilitazione richiesta.
Sanzioni
La condotta di unità da diporto senza patente è stata depenalizzata. La sanzione prevista va dai 2.066 agli 8.263 euro. Condurre un’unità da diporto con la patente scaduta, invece, comporta una sanzione dai 207 ai 1.033 euro.

Non possono ottenere la patente nautica

• coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza;
• coloro che sono stati sottoposti a misure di sicurezza personali o sottoposti alle misure di prevenzione previste dalla legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come sostituita dalla legge 3 agosto 1988, n.327 e dalla legge 31 maggio 1965, n. 575;
• coloro che sono stati condannati ad una pena detentiva non inferiore a tre anni, salvo che non siano intervenuti provvedimenti di riabilitazione.
• coloro che abbiano riportato condanne per uno dei delitti previsti dalla legge 22 dicembre 1975, n. 685 e successive modifiche o per reati previsti dalla legge 28 febbraio 1990, n. 39 e dal D.P.R. 23 gennaio 1973, n. 43, salvo che non siano intervenuti provvedimenti di riabilitazione

It's only fair to share...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento